In campo per la distribuzione di mascherine

In campo per la distribuzione di mascherine

In campo per la distribuzione di mascherine.

"Siamo in campo per la comunità trofarellese per la consegna di mascherine per tutti i cittadini".

La Croce Rossa di Trofarello, in collaborazione con l’amministrazione Comunale della città, è scesa in campo per la distribuzione di mascherine di protezione per la popolazione.

“Ci tengo a dire che non si tratta di una vendita, il Comitato le compra di propria tasca ed ovviamente è gradita una donazione per far fronte alla spesa sostenuta.″ - Afferma il presidente delle Croce Rossa di Trofarello Enrico Sacchi - "Ad oggi abbiamo ricevute richieste per oltre 8000 pezzi."

Richiesta delle mascherine: come fare

1# Le richieste devono essere inviare via email al seguente indirizzo di posta elettronica: covid@critrofarello.it.

2# Indicarci le seguenti informazioni:

  • Nominativo del richiedente
  • Recapito telefonico
  • Quantità di mascherine richieste

Una volta ricevuta la richiesta verrete contattati dai nostri volontari per stabilire la modalità ed informarvi sulla data di consegna delle mascherine.

Ricordiamo che le mascherine consegnate sono di buona qualità e certificate e che dovranno essere usate nei casi previsti dalla Legge.

L’iniziativa, predisposta nel rispetto delle vigenti normative igienico-sanitarie, ha destinatari tutti i cittadini della popolazione trofarellese.

Aver avuto le mascherine non è una legittimazione ad uscire liberamente: l’ordine rimane quello di restare a casa e di uscire solo in caso di comprovate necessità.

Questo dispositivo serve esclusivamente ad agire in maggior sicurezza ogni volta che si è costretti a uscire di casa e ad entrare in contatto con altre persone.

La Croce Rossa Italiana di Trofarello è un’Associazione di Volontariato priva di finanziamenti esterni e fonda il suo sostentamento sull’impegno dei volontari e sulle donazioni.

In questa situazione critica, l’aiuto esterno è fondamentale per poter consentire al personale di proseguire tutte le attività in supporto della popolazione in totale sicurezza.

Attualmente, il lavoro dei volontari è molto intenso e concentrato su più fronti: sanitario, sociale ed emergenze.

Importante è l’implementazione del servizio CRI per le Persone, finalizzato alla consegna domiciliare di generi alimentari e farmaci per persone anziane.